controllo-accessi-tramite-qr-code

Controllo accessi tramite Qr Code

Oggi voglio parlarvi di una funzionalità del  Rilevatore Virtuale che permette tramite la webcam del computer di eseguire il controllo accessi tramite Qr Code. Con questo metodo la timbratura sarà eseguibile senza tastiera e senza l’utilizzo di accessori da collegare al vostro computer o tablet.

Innanzitutto, se non lo avete già fatto, dovete scaricare il programma Rilevatore Virtuale. Dopo aver installato il programma la prima cosa da fare è creare l’elenco dei nominativi.

Per far questo dovrete cliccare nella schermata principale su amministrazione, si apre così un menù a tendina dove bisogna selezionare la voce modifica elenco personale.

controllo-accessi-tramite-qr-code_selezione-personale

Dopo aver inserito la password, che di default è “asdfgh”, si apre una finestra dove bisogna aggiungere l’elenco dei nominativi di cui vogliamo eseguire il controllo accessi tramite Qr Code.

controllo-accessi-tramite-qr-code_elenco-personale

 Per far questo basta inserire i dati nelle caselle sottostanti e cliccare salva.

controllo-accessi-tramite-qr-code_aggiunta-personale

 

Terminato l’inserimento dell’elenco, bisogna creare i codici a barre o Qr code, seguendo questi passaggi:

  • Selezionare la cartella di destinazione in cui salvare l’immagine creata
  • Se si desidera, è possibile aggiungere dei dati sotto l’immagine del codice, per farlo basta spuntare le varie voci presenti (codice, nominativo, categoria, opzionale)
  • Ora bisogna selezionare la dimensione e il tipo di codice desiderato da un menù a tendina chiamato codifica tra tre opzioni disponibili:
    1. Code_128
    2. Code-39
    3. Qr code
  • A questo punto potete premere uno dei seguenti pulsanti:
    1. “crea barcode righe selezionate” crea una immagine per ogni riga selezionata
    2. “crea barcode di tutto l’elenco” crea una immagine per ogni codice registrato nell’elenco
  • Spuntando l’opzione “genera codice alternativo” viene creato un codice a barre relativo al codice alternativo.

controllo-accessi-tramite-qr-code_creazioneqr-code

 

Dopo aver creato i Qr Code e i codici a barre, bisogna abilitare la funzione di timbratura tramite Qr Code e Webcam.

Sempre in alto selezionate amministratore e cliccate su “ Lettura Qr Code tramite Webcam”.

controllo-accessi-tramite-qr-code_seleziona-qr-code

Si apre così una finestra chiamata Qr code in cui sono presenti due menù a tendina.

Il primo serve a attivare la funzione di rilevazione tramite webcam.

controllo-accessi-tramite-qr-code_attivazione

Il secondo a selezionare la webcam che intendete usare (questo se ci sono più webcam collegate al computer).

controllo-accessi-tramite-qr-code_scelta-webcam

La terza opzione è facoltativa e serve solo a utilizzare nel programma Qr Code che contengono dati che non servono a identificare la persona(per esempio link a pagine web).

A questo punto cliccate su salva e alla chiusura della finestra comparirà in basso a destra della schermata principale l’inquadratura della webcam.

controllo-accessi-tramite-qr-code_attivo

Ora per timbrare è sufficiente posizionare l’immagine di uno dei codici creati in precedenza di fronte alla webcam.

Grazie a nuova funzione è possibile automatizzare l’operazione di timbratura senza dover ricorrere ad hardware aggiuntivi ma semplicemente utilizzando un dispositivo che nella maggior parte dei casi è già a disposizione, come la webcam.

Per far si che l’operazione di timbratura avvenga nel modo più veloce possibile la webcam deve avere una buona risoluzione e anche la luminosità dell’ambiente deve essere buona, in caso contrario la lettura del codice potrebbe richiedere anche diversi secondi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *